Quale Europa per i ragazzi del Terzo Millennio?

Riflessioni degli studenti del Liceo Scientifico Diaz di Caserta

BROCHURE

Abbiamo realizzato le seguenti brochures per descrivere in breve la tematica del progetto

LA RESPONSABILITA'

QUESTIONARIO SULL'INSICUREZZA

Abbiamo sottoposto ad alcuni cittadini casertani, ad alcuni professori, e personale ATA della nostra scuola un questionario riguardante l'insicurezza sociale e l'insicurezza nei confronti delle amministrazioni. 

204° ANNIVERSARIO DELL' ARMA DEI CARABINIERI

Inserisci sottotitolo qui

Alcuni ragazzi della classe 5B hanno partecipato attivamente alla celebrazione del 204esimo anniversario dell'Arma dei Carabinieri e un'alunna ha esposto le proprie riflessioni a riguardo. Al Diaz si fa Cittadinanza attiva : fatti non congetture.  

Presentazione libro: "La corruzione spiegata ai ragazzi che hanno a cuore il futuro del loro paese"

Noi ragazzi abbiamo partecipato anche alla presentazione del libro: "La corruzione spiegata ai ragazzi che hanno a cuore il futuro del loro Paese" nel quale i due magistrati hanno spiegato come la corruzione appartenga anche al mondo dei giovani e non solo a quello degli adulti.

CODICE LEUCIANO 1789

Sud italia controllato dal re Ferdinando, regno delle due sicilie

CONTESTO STORICO CULTURALE: 

Periodo illuministico ,rivoluziobne francese,rivoluzione americana(1776), rivoluzione industriale (meccanizzazione nelcampo tessile) 

Sovranità,popolo,territorio

(distinzione tra popolo e popolazione: il popolo ha la cittadinanza del territorio a cui appartiene )

Lo statuto 150 copie stampate

Ferdinando IV volle usare la zona di san Leucio per un'industria della seta

Non era un industria con attrezzature avanzate

Nasce la figura dell'operaio (otto ore lavorative), gli operai erano avvantaggiati rispetto agli agricoltori perchè il loro guadagno non dipendeva dalle condizioni climatiche.

NUOVI DECRETI: 

Uguali diritti sia per uomini che per donne ,prima dei 15 anni non si poteva lavorare,obbligo di frequenza della scuola dai 6 anni

ASPETTO GIURIDICO ECONOMICO:

 ogni operaio aveva diritto ad un'abitazione dignitosa

Gli operai dovevano versare una piccola somma di denaro per gli infermi per le cure ospedaliere

Art.1 costituzione italiana: l'italia è una Repubblica democratica fondata sul LAVORO-La storia dimostra che ogni civiltà deve essere basata sul lavoro.

(L'uomo non si accontenta di ciò che offre la natura)


REDDITO DI CITTADINANZA

Il reddito di cittadinanza è uno strumento di sostegno economico rivolto alle famiglie con un reddito inferiore alla soglia di povertà, alle quali verrà data una somma ad integrazione del reddito percepito.

Chi non ha mai avuto un lavoro= INOCCUPATO

Chi aveva un lavoro ma l'ha perso=DISOCCUPATO

Le leggi economiche sono uguali in tutto il mondo

L' economia è GLOBALE (tutti interconnessi dal punto di vista economico)

Il diritto NON è GLOBALE (cambia a secondo del paese)

L'obbligo della dote (creava disuguaglianza) era prevista per la legge ma successivamente fu abolita

Art.36 costituzione italiana: Il lavoratore ha diritto ad una retribuzione proporzionata alla quantità e qualità del suo lavoro e in ogni caso sufficiente ad assicurare a sè e alla famiglia un'esistenza libera e dignitosa.

Giudicin popolari: hanno il compito di decidere le cause,dal punto di vista sociale,più gravi-perchè non hanno competenze giuridiche

La moneta diventa solo uno strumento,una facciata, il valore di misura di economia,per ottenere ciò che si vuole. La moneta appare di valore superiore alla sua valenza reale (inflazione).

ORGANI DI STATO

PARLAMENTO potere legislativo

MAGISTRATURA potere giudiziario

GOVERNO potere esecutivo 

MISURE CAUTELARI PERSONALI 

Le misure cautelari sono provvedimenti provvisori e immediatamente esecutivi, disposti dall'autorità giudiziaria, di solito "a sorpresa", ogniqualvolta ravvisi il pericolo, che durante le indagini preliminari o nel corso del processo, possano verificarsi eventi capaci di compromettere la funzione giurisdizionale.


CSM 

Il CSM è organo di autogoverno con lo scopo di garantire l'autonomia e l'indipendenza della magistratura dagli altri poteri dello Stato, in particolare da quello esecutivo, secondo il principio di separazione dei poteri espresso nella Costituzione della Repubblica italiana. Il Consiglio superiore della magistratura è composto da 27 membri e presieduto dal presidente della Repubblica che vi partecipa di diritto. Altri membri di diritto sono il primo presidente e il procuratore generale della Corte suprema di cassazione. Gli altri 24 componenti sono eletti per i 2/3 da tutti i magistrati ordinari tra gli appartenenti a tutte le componenti della magistratura (membri togati, 16) e per 1/3 dal Parlamento riunito in seduta comune tra i professori universitari in materie giuridiche e avvocati che esercitano la professione da almeno quindici anni (membri laici, 8).

A capo c'è il presidente della repubblica


Ines Febbraio

Elisa Fusco

Ilaria Izzo

Martina Marino

5B